Baby K Non Cambierò Mai

[Marracash:]

Oro in vista, Cristal nel bicchiere

Egoista? E tu che ne sai di me?

Non lo sai che impegno è il dovere di un re

Mettere il suo regno anche prima di sé

E non cambio, baby e lo sapevi già

Sono Django quando torna in libertà

La verità è che se tu stai male sto male anch’io

Però perché cercare di cambiare i piani di Dio?

Ricordo io e te, la prima volta

Andammo sopra e tu, ti fingevi sciolta

Mi ricordo te vestita solo di pelle d’oca

Ora che vorresti dirmi come ci si comporta

E non cambio mai, però in realtà cambio sempre

È il mio sangue ormai, anche quando cambio pelle

Che è ribelle, ora ribolle

Mi dai del verme, l’amore è un germe

Non se ne esce, indenne

[Baby K:]

Non cambierò mai, non cambierò mai

Siamo solo questi e non sai più cosa cerchi e tu

Non cambierai mai, sono solo una ma vorresti la luna

Non cambierò mai, non cambierò mai

Mi hanno detto che la vita è breve, (Già)

Quindi dovrei godermi ogni giorno

O fare quello che conviene e il sogno e realtà qua non possono esistere insieme

La mia strada, quella più complicata

Quando rientro a casa la figlia meno brava

Ormai, è ora o mai

La sfida è la mia piaga la stessa che mi appaga

Avrei dovuto finire tutti gli studi

Andare ai piani alti accontentare gli altri

Guardare il mondo da dietro una scrivania

Accettare una vita buona che non sento mia, mamma

Avrei voluto farti fiera fare carriera

E invece ho scelto di essere vera

Quando cambierai scritto col rossetto, sullo specchio

Ma già lo sai

Non cambierò mai, non cambierò mai

Siamo solo questi e non sai più cosa cerchi e tu

Non cambierai mai, sono solo una ma vorresti la luna

Non cambierò mai, non cambierò mai

Anche se resto non ha senso vivere a metà

Restare per sperare che uno di noi cambierà

Puoi chiederlo allo specchio tanto la risposta la sai

Quando cambierai? Probabile mai

Non cambierò mai, non cambierò mai

Siamo solo questi e non sai più cosa cerchi e tu

Non cambierai mai, sono solo una ma vorresti la luna

Non cambierò mai, non cambierò mai

[x2]

Baby K Non Cambierò Mai

[Marracash:]

Oro in vista, Cristal nel bicchiere

Egoista? E tu che ne sai di me?

Non lo sai che impegno è il dovere di un re

Mettere il suo regno anche prima di sé

E non cambio, baby e lo sapevi già

Sono Django quando torna in libertà

La verità è che se tu stai male sto male anch’io

Però perché cercare di cambiare i piani di Dio?

Ricordo io e te, la prima volta

Andammo sopra e tu, ti fingevi sciolta

Mi ricordo te vestita solo di pelle d’oca

Ora che vorresti dirmi come ci si comporta

E non cambio mai, però in realtà cambio sempre

È il mio sangue ormai, anche quando cambio pelle

Che è ribelle, ora ribolle

Mi dai del verme, l’amore è un germe

Non se ne esce, indenne

[Baby K:]

Non cambierò mai, non cambierò mai

Siamo solo questi e non sai più cosa cerchi e tu

Non cambierai mai, sono solo una ma vorresti la luna

Non cambierò mai, non cambierò mai

Mi hanno detto che la vita è breve, (Già)

Quindi dovrei godermi ogni giorno

O fare quello che conviene e il sogno e realtà qua non possono esistere insieme

La mia strada, quella più complicata

Quando rientro a casa la figlia meno brava

Ormai, è ora o mai

La sfida è la mia piaga la stessa che mi appaga

Avrei dovuto finire tutti gli studi

Andare ai piani alti accontentare gli altri

Guardare il mondo da dietro una scrivania

Accettare una vita buona che non sento mia, mamma

Avrei voluto farti fiera fare carriera

E invece ho scelto di essere vera

Quando cambierai scritto col rossetto, sullo specchio

Ma già lo sai

Non cambierò mai, non cambierò mai

Siamo solo questi e non sai più cosa cerchi e tu

Non cambierai mai, sono solo una ma vorresti la luna

Non cambierò mai, non cambierò mai

Anche se resto non ha senso vivere a metà

Restare per sperare che uno di noi cambierà

Puoi chiederlo allo specchio tanto la risposta la sai

Quando cambierai? Probabile mai

Non cambierò mai, non cambierò mai

Siamo solo questi e non sai più cosa cerchi e tu

Non cambierai mai, sono solo una ma vorresti la luna

Non cambierò mai, non cambierò mai

[x2]

Baby K Non Cambierò Mai

[Marracash:]

Oro in vista, Cristal nel bicchiere

Egoista? E tu che ne sai di me?

Non lo sai che impegno è il dovere di un re

Mettere il suo regno anche prima di sé

E non cambio, baby e lo sapevi già

Sono Django quando torna in libertà

La verità è che se tu stai male sto male anch’io

Però perché cercare di cambiare i piani di Dio?

Ricordo io e te, la prima volta

Andammo sopra e tu, ti fingevi sciolta

Mi ricordo te vestita solo di pelle d’oca

Ora che vorresti dirmi come ci si comporta

E non cambio mai, però in realtà cambio sempre

È il mio sangue ormai, anche quando cambio pelle

Che è ribelle, ora ribolle

Mi dai del verme, l’amore è un germe

Non se ne esce, indenne

[Baby K:]

Non cambierò mai, non cambierò mai

Siamo solo questi e non sai più cosa cerchi e tu

Non cambierai mai, sono solo una ma vorresti la luna

Non cambierò mai, non cambierò mai

Mi hanno detto che la vita è breve, (Già)

Quindi dovrei godermi ogni giorno

O fare quello che conviene e il sogno e realtà qua non possono esistere insieme

La mia strada, quella più complicata

Quando rientro a casa la figlia meno brava

Ormai, è ora o mai

La sfida è la mia piaga la stessa che mi appaga

Avrei dovuto finire tutti gli studi

Andare ai piani alti accontentare gli altri

Guardare il mondo da dietro una scrivania

Accettare una vita buona che non sento mia, mamma

Avrei voluto farti fiera fare carriera

E invece ho scelto di essere vera

Quando cambierai scritto col rossetto, sullo specchio

Ma già lo sai

Non cambierò mai, non cambierò mai

Siamo solo questi e non sai più cosa cerchi e tu

Non cambierai mai, sono solo una ma vorresti la luna

Non cambierò mai, non cambierò mai

Anche se resto non ha senso vivere a metà

Restare per sperare che uno di noi cambierà

Puoi chiederlo allo specchio tanto la risposta la sai

Quando cambierai? Probabile mai

Non cambierò mai, non cambierò mai

Siamo solo questi e non sai più cosa cerchi e tu

Non cambierai mai, sono solo una ma vorresti la luna

Non cambierò mai, non cambierò mai

[x2]

Baby K Lezioni Di Volo

Questa è l’ultima corsa

L’ultima risorsa

Ho il cuore grato

Incerottato

In una grande borsa

E non sarà come la scorsa volta

Questa volta partirò davvero

Partirò da zero

Mi hanno detto che i limiti

Ci definiscono

Per me i limiti

Prima o poi ci sfiniscono

Siamo soltanto grandi

Quanto i nostri confini

O forse grandi quanti passi per supelarli

Se dico coppia e vedi solo la I e la O

Tu vedi Si e No

E vedo i Se e i Però

Io vedo il quadro intero e tu lo guardi da un oblò

Allora vado e lascio gemme

In mezzo a questo smog

Tutto ciò che serve

Per andare avanti

E ricordarti

Che siamo noi a scegliere i fantasmi

Me lo disse mia madre

Ed ora è la sola chiave

Che mi serve per volare

Fammi volare

Volevo solo questo

Volare sopra un tetto

Sognare di volare, ancora non ho smesso

Fare passi giganti

Volare tra i grandi

Addio ai miei fantasmi

Come vecchi amanti

Sto prendendo lezioni di volo

Queste sono

Queste sono lezioni di volo

E lo saprò solo se saprò chi sono

Queste sono, queste sono lezioni di volo

Come spiccare il volo, volare in alto

S solo che non te lo può insegnare nessun altro

Non è bastato il Gin

E notti a fare Cin Cin

Per superare montagne di pensieri

Come il trekking

Lascio tutto al Check-in

Non ho nulla da dichiarare

Lascio il bagaglio sentimentale

In cima sulle scale

I ricordi, ragioni, i torti

Rimpianti, rimorsi

I giorni in preda delle notti

Non mi serve più nulla

Ne piani ne aereoplani

Se una nuvola mi culla

E lancio piume dalle mani

Non penso a chi sarò e dimentico chi ero

Perché anche ad una stella serve esprimere un desiderio

Per arrivare al cielo

Non sarò niente o un nulla tenente

Ne vincitore ne perdente

Ma se imparerò

Penserò al presente e volerò

Sapendo che sarà una volta per sempre

Volevo solo questo

Volare sopra un tetto

Sognare di volare, ancora non ho smesso

Fare passi giganti

Volare tra i grandi

Addio ai miei fantasmi

Come vecchi amanti

Sto prendendo lezioni di volo

Queste sono

Queste sono lezioni di volo

E lo saprò solo se saprò chi sono

Queste sono, queste sono lezioni di volo

Baby K Chiudo Gli Occhi E Salto

[Federica Abbate:]

Chiudo gli occhi e salto fidandomi di un battito, oh oh

Anche se non guardo so che mi prenderai

[Baby K:]

Quando mio padre venne a darmi la notizia

Ormai nulla di speciale è difficile spiegare

La paura non si annuncia mai prima di bussare

Ma tutti quei traslochi da bambina fanno male

E se ci penso non ho avuto mai paura

Ma ciò che vuol dire casa va oltre quattro mura

E ad ogni trasloco salutavo una parte di me

Gli oggetti, gli affetti, un cuore non si crea da se

A scuola sempre quella nuova con l’accento strano

Senza bussola invece il mondo aveva un piano e i ricordi

Come amici e i parenti più lontano seduta al banco immaginando

Mio fratello lì al mio fianco

Ora esito se chiedono chi sono, una vita frammentata in cento mila foto

Chiudere e aprire porte, ricominciare troppe volte

Solo un paracadute e mi sarei sentita forte

[Federica Abbate:]

Chiudo gli occhi e salto fidandomi di un battito, oh oh

Anche se non guardo so che mi prenderai in volo

Oh oh…

[Baby K:]

Siamo sopra un filo, noi siamo funamboli

Un filo teso stretto nelle mani degli angeli

E camminiamo sopra a punti interrogativi pregando

Che da questa vita ne usciremo vivi

E il segreto è non guardare giù, ma è guardare in basso

Contare il passo ma non pensarci affatto

Trattengo il fiato e poi mi affiderò al tatto

Trattengo il fiato ancora ad ogni tuo abbraccio

Il tempo tiene il tempo, ballo sul ticchettio

Il problema è che ho dovuto dire troppe volte addio

Paura di abbracciarti poi non sentirti mio

Doverti salutare poi finire nell’oblio

Ciao Ciao

Come ho fatto ai giocattoli e poi le case

Come fanno i lampioni al giorno sulle strade

Non è colpa di mio padre se ho detto ciao a troppi amici

Ricordami come son fatte le radici

[Federica Abbate:]

Chiudo gli occhi e salto fidandomi di un battito, oh oh

Anche se non guardo so che mi prenderai in volo

Oh oh…

Baby K Il Tuo Boy È Preso Male

[Tiziano Ferro:]

Il tuo boy è preso male

Il tuo boy già fa di testa sua

E conosce solo: Trash, cash, boose, sex

[Baby K:]

Il tuo boy è preso male

Droga e super alcolici

Si fa male da solo, Edward mani di forbici

Giudica il mondo dal suo piccolo soggiorno

E prende corsi accelerati di amore dai porno (Ou)

E vede l’alba giusto due volte al dì’

Dice no, prima di si, e non parla se non tramite i click

Si fa più viaggi dei film di David Lynch

Si fa più viaggi intesso come i trip LSD

E lui fa il raper autoerotismo e sa già tutto

Per farlo darebbe una costola come d’Annunzio

E sai che l’odio e il suo viagra personale

Le ragazze non le tocca ma sa che sono tutte puttane

Salta la scuola e non lavora “che sarà, sarà”

E intanto fa più bombe in piazza di quelle scese in Iraq

Più facile alzare il gomito che alzare un dito

Il mondo è la sua gobba sulle spalle, Quasimodo

[Tiziano Ferro:]

Il tuo boy è preso male

Il tuo boy già fa di testa sua

E conosce solo: Trash, cash, boose, sex

[Baby K:]

Il tuo boy e preso male, questo il manuale

Riconosci? “50 sfumature di stronzi”, ho fatto i conti

Storie vere, sono i racconti di molti

Il tuo boy è un bel casino come il governo di Monti

Di vari tipi, i migliori sono quelli più ambigui:

Faccia da cattivi, addominali scolpiti

Molto macho, testosterone in pastiglia

‘Sei così depilato che quasi invidio le tue sopracciglia’

Ne ho conosciuti vari casi più o meno rari:

Il sogno di un Ferrari, le donne da calendari

Mi sono detta: “Beh, guarda che belle ambizioni”

Ma non vogliono mica studiare

Da grandi vogliono fare i famosi

Conosco altrettante cose, con un ego in overdose

Che sono talmente acidi sembrano me quando ho le mie cose

E forse alle donne non piacciono

Allora poi fanno gli snob

E sembrano quelle fighette con le borsette di Louis Vuitton

[Tiziano Ferro:]

Il tuo boy è preso male

Il tuo boy già fa di testa sua

E conosce solo: Trash, cash, boose, sex

[Baby K & Tiziano Ferro:]

Trash, cash, boose, sex

Trash, cash, boose, sex (soltanto)

Trash, cash, boose, sex (soltanto)

Trash, cash, boose, sex

Perchè il suo figlio è preso male perchè

Parla di morte troppe volte e vuole che

Che sia per: cash, boose, sex

è ok, però sta male, ma perchè suo figlio…

Il tuo boy è preso male

Il tuo boy già fa di testa sua

E conosce solo: Trash, cash, boose, sex

[Baby K:]

Non lo faccio apposta

E non voglio essere cattiva, eh

è solo che, il tuo boy è preso troppo, troppo male

Baby K Chiedi Alla Luna

Il domani tra la mani

La vita raccontata nei brani

Un altro pasto per i cani

O pensieri strani

Mentre cerco la mia ombra tra i viali

Dio perdonami, un posto per gli animi smarriti

Dio Consolami, in questo chiasso ci perdiamo entrambi

Resta difficile distinguere i cattivi e i Santi

La verità è che recitiamo entrambi le parti e

Tu corri a salvarmi solo quando è troppo tardi

Lo so solo io

Lasciami stare

Scrivimi un addio

Che farà meno male

Ciò che è mio

Resta mio

Grazie a me

Grazie a Dio

Se alla fine ognuno piange per se

Chiedi alla luna di me

Siamo grandi quanto i nostri margini

Siamo fragili ma siamo fiumi ci scontriamo con gli argini

Tu dov’eri quando non splendeva il sole, notte insonni, malumore

La luna la sola testimone

Dov’eri quando avevo l’ansia per gli esami, del capo giocava

Il mio domani in un tiro di dadi

E la sera registravo brani sempre più amari

Fate presto a dirmi bravi dagli asfalti che sporcarvi

Non ti confondere non sai nulla di me

Della mia vita, e la mia bio

Tutto questo è mio

Lo so solo io

Lasciami stare

Scrivimi un addio

Che farà meno male

Ciò che è mio

Resta mio

Grazie a me

Grazie a Dio

Se alla fine ognuno piange per se

Chiedi alla luna di me

Chiedi alla luna [x6]

Lo so solo io

Ciò che è mio

Resta mio

Grazie a me

Grazie a Dio

Se alla fine ognuno piange per se

Chiedi alla luna di me

Chiedi alla luna [x6]

Chiedi alla luna di me

Baby K Sparami

Prepara la pistola

Dito sul grilletto

Sudo freddo mentre aspetto

Il loro verdetto

Pulce nell’orecchio

Forse è meglio che smetto

Sono il bacio col rossetto

E il rap è il mio colletto

Questo mondo non è mio

Appartiene all’uomo

Indovina chi l’ha detto

Un altro uomo

Nulla di nuovo

Sotto pressione

Occhi puntati addosso

Colpi nel caricatore

Sono troppo aggressiva

Sono solo questa

Mi vorrebbero più figa

Sono solo questa

Dovrei fare la signorina

Sono solo questa

Il prossimo che arriva

Giuro gli stacco la testa

Questa è la mia vita

Mica un film trendy

De Laurentis

Che intrattiene gli adolescenti

Parlano di me

Colpi in canna

Rat roulette

Sparami ma non sbagliare mira

Che poi tocca a me

Sparami adesso

Spara tutto quello che hai ora

Sparami addosso

Che dopo non mi fermi mai

Spara

Sparami ma non sbagliare

Che se tocca a me ti faccio male

Spara ora o mai più

Sparami adesso

Non è un gioco fatto per le femminucce

Prepara i colpi revoler cartucce

Mi vorrebbero intelligente

Ma non troppo

Scema quanto basta

Per subire il doppio

Abbozzare il colpo

Chiudere un occhio

Sto nell’incubatrice

Tenuta sott’occhio

Cosa mi aspettavo

Siete come il paese

Parlate di rivoluzione dalle vostre sedie

I miei capi mi adoravano

Parla parla

So che andrai molto lontano

Parla parla

Il mio collega meno bravo

Nessuno parla

Ma guadagnare come lui

Non se ne parla

Questa è l’Italia

Fai prima a darla

Le nostra donne nella tele vanno avanti

Metodo Carfagna

Un giorno aboliranno pure la lavagna

Sparami che almeno morirò da femmina alpha

Sparami adesso

Spara tutto quello che hai ora

Sparami addosso

Che dopo non mi fermi mai

Spara

Sparami ma non sbagliare

Che se tocca a me ti faccio male

Spara ora o mai più

Sparami adesso

Non sono come le donne italiane dei film

Tre galline esaurite che sembrano le milf

Vittime perenni di mille tradimenti

Lasciate dal marito che insegue minorenni

Se sono i vostri esempi

Morirò stanotte

Lascio la quiete e la banalità

Andare a nozze

Chi se ne fotte dell’Italia

Che mi insegna come odiarla

In base al sesso, la razza, la taglia

Preparate le pistole e pallottole

Strappatemi i polmoni dalle mie costole

Dinamite sotto il trono del vostro re

Al mio tre spara un due tre

Mostri che mi cibano il cervello mentre dormo

La corte a un 15enne che mi insegna come stare al mondo

Non sono multi-Facebook

Non devo piacergli

Meglio eremita che una vita tra le serpi

Sparami adesso

Spara tutto quello che hai ora

Sparami addosso

Che dopo non mi fermi mai

Spara

Sparami ma non sbagliare

Che se tocca a me ti faccio male

Spara ora o mai più

Sparami adesso

Sparami adesso

Spara tutto quello che hai ora

Sparami addosso

Che dopo non mi fermi mai

Spara

Sparami ma non sbagliare

Che se tocca a me ti faccio male

Spara ora o mai più

Sparami adesso

Baby K Non Cambierò Mai

[Marracash:]

Oro in vista, Cristal nel bicchiere

Egoista? E tu che ne sai di me?

Non lo sai che impegno è il dovere di un re

Mettere il suo regno anche prima di sé

E non cambio, baby e lo sapevi già

Sono Django quando torna in libertà

La verità è che se tu stai male sto male anch’io

Però perché cercare di cambiare i piani di Dio?

Ricordo io e te, la prima volta

Andammo sopra e tu, ti fingevi sciolta

Mi ricordo te vestita solo di pelle d’oca

Ora che vorresti dirmi come ci si comporta

E non cambio mai, però in realtà cambio sempre

È il mio sangue ormai, anche quando cambio pelle

Che è ribelle, ora ribolle

Mi dai del verme, l’amore è un germe

Non se ne esce, indenne

[Baby K:]

Non cambierò mai, non cambierò mai

Siamo solo questi e non sai più cosa cerchi e tu

Non cambierai mai, sono solo una ma vorresti la luna

Non cambierò mai, non cambierò mai

Mi hanno detto che la vita è breve, (Già)

Quindi dovrei godermi ogni giorno

O fare quello che conviene e il sogno e realtà qua non possono esistere insieme

La mia strada, quella più complicata

Quando rientro a casa la figlia meno brava

Ormai, è ora o mai

La sfida è la mia piaga la stessa che mi appaga

Avrei dovuto finire tutti gli studi

Andare ai piani alti accontentare gli altri

Guardare il mondo da dietro una scrivania

Accettare una vita buona che non sento mia, mamma

Avrei voluto farti fiera fare carriera

E invece ho scelto di essere vera

Quando cambierai scritto col rossetto, sullo specchio

Ma già lo sai

Non cambierò mai, non cambierò mai

Siamo solo questi e non sai più cosa cerchi e tu

Non cambierai mai, sono solo una ma vorresti la luna

Non cambierò mai, non cambierò mai

Anche se resto non ha senso vivere a metà

Restare per sperare che uno di noi cambierà

Puoi chiederlo allo specchio tanto la risposta la sai

Quando cambierai? Probabile mai

Non cambierò mai, non cambierò mai

Siamo solo questi e non sai più cosa cerchi e tu

Non cambierai mai, sono solo una ma vorresti la luna

Non cambierò mai, non cambierò mai

[x2]

Baby K Super Mega Iper

Io ti conosco dall’inizio del liceo

Prima degli esami gli appunti in ateneo

Quando facevamo in tempo a cancellare gli sbagli scritti a matita

(Io?)

Che vuoi fare da grande?

(Tu?)

Restare viva

Amica resta per un drink, solo un altro giro

Andiamo al bar di tuo cugino a scroccare il vino

Ci buttiamo in qualche pub a fare karaoke

Con un brano di Tiziano fino a diventare roche

Non lasciarmi sola, resto ancora un altro pò

Non fare come il mondo che dice sempre di no

Abbiamo troppi sogni, troppi pochi cassetti

E i tuoi dove li hai messi?

Anche se non saremo mai dee

Lanceremo sassi alle nuvole

Questi muri parleranno per me

Voglio una vita Super Mega Iper

Anche se non saremo mai eroi

Non saremo mai come vorrebbero i tuoi

Ogni scritta racconterà di noi

Dammi una vita Super Mega Iper (iper)

Oh oh oh…

Super mega iper (iper)

Oh oh oh…

Super mega iper (iper)

Fammi fare un altro giro in periferia

Fammi leggere tutte le scritte sui cavalcavia

Raccontami dei drammi, il capo è uno stronzo

Chiamalo e digli dove può ficcare il rendiconto

Ti rendi conto che il nuovo clichè è dedicarsi ad una laurea

Ed imparare a portare caffè?

Cadiamo dalle nuvole cercando il sole

Mentre sogni le persone vanno in cassa integrazione quindi

Scarabocchiamo sui divieti, dimmi i tuoi segreti, il mondo ti sta stretto

Punta alle stelle e ai pianeti. Qua le vie si fanno buie, chi ci conduce?

Chi sa splendere quando va via la luce?

Anche se non saremo mai dee

Lanceremo sassi alle nuvole

Questi muri parleranno per me

Voglio una vita Super Mega Iper

Anche se non saremo mai eroi

Non saremo mai come vorrebbero i tuoi

Ogni scritta racconterà di noi

Dammi una vita Super Mega Iper

Anche se ci inventiamo le regole

Il lieto fine dov’è? Se dio è in pausa caffè

Ho visto i migliori appesi a un filo come gli aquiloni

E troppi campioni a cercarsi l’ombra sotto i lampioni

Abbiamo troppi sogni, troppi pochi cassetti

E i tuoi dove li hai messi?

Oh oh oh…

Anche se non saremo mai dee

Lanceremo sassi alle nuvole

Questi muri parleranno per me

Voglio una vita Super Mega Iper

Anche se non saremo mai eroi

Non saremo mai come vorrebbero i tuoi

Ogni scritta racconterà di noi

Dammi una vita Super Mega Iper (iper)

(Dai ma dove vai, non voglio andare a casa resta ancora un po dai, offro io giuro offro io)

Oh oh oh…

Super Mega Iper (iper)